In Schoolmate.it utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza utente. Proseguendo nella navigazione, presti il consenso all'utilizzo dei cookie.

Accetto       Maggiori informazioni


Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

formatoA0In diverse occasioni nelle proposte didattiche è stato necessario dimezzare un foglio da fotocopie (formato A4) per realizzare origami.

 In particolare per la realizzazione del puzzle quadrato, Le carrè de Metz di F. Drouin, in classe terza, sono state fatte interessanti riflessioni sui formati del foglio utilizzato per piegare: con il foglio A6 si realizzava un triangolo rettangolo isoscele di superficie metà di quello realizzato con A5, ma non con lati lunghi la metà, che invece venivano realizzati con fogli A7 (un quarto di A5)

Il discorso sul formato del foglio A è stato più volte ripreso in diversi contesti. In quel periodo di dad in classe terza i bambini avevano tagliato un campione per ogni formato, esprimendo la frazione rispetto all'intero di partenza e scoprendo frazioni equivalenti. In seguito sovrapponendoli in modo che un angolo coincidesse si è potuto notare che ogni dimezzamento produceva subito un foglio simile al dato (cosa che hanno sperimentato non accadere utilizzando un altro rettangolo di un formato qualsiasi) e che i vertici opposti a quelli sovrapposti si trovavano tutti sulla diagonale del rettangolo più grande.
L’attività è stata riproposta l’anno successivo con un approfondimento sui frattali ed è stata svolta con l’uso della calcolatrice.

 

Si è notato che il rapporto tra i lati rimaneva costante: dividendo lato lungo (LL) con lato corto (LC) il risultato era sempre 1,41. 
E non è certo un numero qualsiasi, anche se in classe non sono scesa nei dettagli. Abbiamo detto che, come il pi greco, è un numero molto speciale: ci saranno occasioni future per approfondire. 
Il foglio A4 è stato sempre dimezzato, rimpicciolito, ma in classe abbiamo visto circolare anche fogli di superficie doppia di un A4, cioè un A3.
In classe quinta abbiamo ripreso il lavoro sulle misure e stiamo avviando la formalizzazione del calcolo della superficie, legandolo anche ad attività geografiche riguardanti la superficie dell'Italia
Procedendo ad ingrandire il foglio A4 abbiamo realizzato uno spazio foglio grande come un A0
Abbiamo registrato in tabella e cacolato la superficie di ogni formato (con uso della calcolatrice mantenendo i decimali i bambini hanno notato che nel prodotto ci sono tante cifre decimali quante presenti nei fattori).
Soffermandoci sul formato A4 si è osservata la quadrettatura del quaderno dove non è mai possibile avere quadretti interi.
con il formato A0 si è visto invece che la superficie è circa 10000 cm2.

La costruzione del dm2 e del m2 ha permesso di comprendere che il foglio A0 ha una superficie equivalente al metro quadrato.

formatoAr

a0

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

f t g

Login

Traduci ...

Italian English French German Russian Spanish