In Schoolmate.it utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza utente. Proseguendo nella navigazione, presti il consenso all'utilizzo dei cookie.

Accetto       Maggiori informazioni


"numerose" attività...

“…Questo grandissimo libro (io dico l’universo)…non si può intendere se prima non s’impara a intender la lingua, e conoscer i caratteri, ne’ quali è scritto.
Egli è scritto in lingua matematica.”
Galileo Galilei (1623)

Abbiamo ripreso il lavoro con Geometriko del Prof. Tortorelli accennato qualche tempo fa 

Oggi abbiamo cominciato a conoscere le carte quadrilatero e le carte di attacco e/o di definizione.

E per le vacanze? 

Una buona lettura, che permette di conciliare italiano e matematica.
Ecco qualche suggerimento:

carteepuntititIl gioco si è svolto utilizzando le carte da zero (jolly) a cinque.

Assegnata una carta ad ognuno, i bambini dovevevano raggrupparsi per tre e contare i punti totali delle loro carte.

Abbiamo visto chi ha ottenuto il punteggio più alto (il vincitore) e il punteggio più basso (il vinctore della regola al contrario, facendo riferimento al libro "Chi mangerà la pesca")

rudolph0Una breve storia natalizia per proporre un'altra attività.

La prima parte è stata svolta insieme dopo aver "drammatizzato" la disposizione delle renne.

La storia di Rudolph ben si prestava ad ambientare questo problema.
Il titolo è venuto dai bambini e mi piace molto perchè fa pensare a più soluzioni tutte valide.
Il problema è stato letto una prima volta ed i bambini hanno dato la soluzione più prevedibile (già ipotizzata parlando con una collega).

f t g

Login

Traduci ...

Italian English French German Russian Spanish