In Schoolmate.it utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza utente. Proseguendo nella navigazione, presti il consenso all'utilizzo dei cookie.

Accetto       Maggiori informazioni


Mi piace presentare la tavola pitagorica parlando di Pitagora, un personaggio affascinante, davvero esistito ma magico e misterioso... un "super-eroe della mente"!

Pitagora è un famoso matematico greco.
Visse duemilacinquecento anni fa, ed è diventato quasi un eroe mitico.
Infatti, su di lui circolano diverse storie strane.
Per esempio si dice che una volta abbia lottato contro un serpente velenoso e l’abbia ucciso a morsi.

 

 

 

Si racconta anche che Pitagora abbia raggiunto l’età di cent’anni e spesso nelle storie compare contemporaneamente in molti posti diversi.
Ciò che sappiamo per certo è che Pitagora crebbe sull’isola greca Samo e che studiò fisica e matematica. Poi entrò in conflitto con il signore di Samo e fu costretto a fuggire.

Viaggiò in tanti paesi, finché ad un certo punto si stabilì nell’Italia meridionale dove fondò una scuola per giovani uomini che studiavano, tra le altre cose, religione musica e matematica e costituirono anche una congregazione (associazione) segreta che diceva che “i numeri sono il principio di tutte le cose”.

Pitagora chiamò alcuni suoi allievi mathematikoi (che traduciamo come “matematici”).
Erano uomini che avevano studiato a lungo e sapevano molte cose. A quell’epoca significava scienziati.
Fu dunque Pitagora ad inventare la parola matematica.
Parlando di Pitagora i suoi discepoli erano soliti dire: “Ipse dixit” (l’ha detto lui): ciò che diceva Pitagora non poteva essere messo in discussione.

(da "Ce li hai i numeri" di K. Dahl)

Allegati:
Scarica questo file (chi era Pitagora.pdf)chi era Pitagora.pdf[ ]41 kB948 Downloads

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

f t g

Login

Traduci ...

Italian English French German Russian Spanish