In Schoolmate.it utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza utente. Proseguendo nella navigazione, presti il consenso all'utilizzo dei cookie.

Accetto       Maggiori informazioni


Vestiti di "parole" per presentare la decina!

Storiella semplice del paese Ballolandia dove il Re Scarpetta tutte le sere invitava un diverso personaggio a dirigere le danze.
Bella occasione da proporre proprio nella settimana di carnevale...
Vestiti fatti con i quotidiani per prepararsi al ballo, utile a introdurre un'attività matematica: il concetto di decina.

 

 

Leggi la storia e guarda il video con le immagini...

UN INVITO A “BALLOLANDIA”

C’era una volta un paese che si chiamava BALLOLANDIA. Si capisce subito quale fosse l’attività preferita dai suoi abitanti: ballare!
Infatti il re di quel paese sua Maestà Scarpetta, adorava il ballo e tutte le sere invitava gli abitanti del villaggio a danzare nel suo salone.
“Il ballo – diceva  sempre – è utile per due motivi: è una ginnastica divertente e quando la gente si diverte è più buona”.

E così ogni sera, dopo il tramonto, gli abitanti di Ballolandia indossavano un bel vestito, si mettevano delle comode scarpette e…via! Tutti al ballo!
Ma direte voi, che noia tutte le sere ballare!
Vero! Ma proprio per non fare annoiare i suoi sudditi il Re  Scarpetta aveva assunto tanti maggiordomi. Questi ogni sera dovevano dirigere le danze, ma… ognuno di loro in modo diverso.

Così gli abitanti di Ballolandia dovevano stare molto attenti:
se c’era il maggiordomo DON SOLITARIO si doveva ballare da soli;
se c’era DON DUIGLIA allora si doveva ballare in DUINE;
con DON TERZIGLIA si formavano TERNE;
con DON QUARTIGLIA si formavano QUARTINE;
con DON QUINTINO si formavano CINQUINE;
con DON SISTINO si formavano SESTINE;
con DON SETTIMIO si formavano SETTINE;
con DON OTTAVIO si formavano OTTINE;
con DON NOVINO si formavano naturalmente NOVINE.

C’erano poi alcuni giorni speciali in cui alla festa del re  Scarpetta venivano anche gli abitanti dei villaggi vicini. Quanti erano!
Proprio per quelle occasioni veniva chiamato ad organizzare il ballo DON DECIGLIA che sistemava tutti in bellissime DECINE e… “Musica maestro!” gridava aprendo le danze!

Se non vedi il video clicca qui

 


 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

f t g

Login

Traduci ...

Italian English French German Russian Spanish