In Schoolmate.it utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza utente. Proseguendo nella navigazione, presti il consenso all'utilizzo dei cookie.

Accetto       Maggiori informazioni


Stampa
Visite: 951

mattonciniTPoche pieghe, tutte parallele o perpendicolari tra loro ci permettono di poter fare delle considerazioni sulle frazioni.

Una volta costruito il mattoncino con un foglio monocolore, abbiamo riaperto il modello per osservare il crease patterns.
Ho chiesto ai bambini di ipotizzare, segnando con una crocetta, quali fossero le parti del mattoncino visibili.
Successivamente abbiamo richiuso l'origami e colorato le facce opposte allo stesso modo. Riaprendo nuovamente la verifica è stata immediata.

Infine abbiamo espresso le vari parti del foglio in frazione, considerando come unità di misura un sedicesimo.Visualizzare e far corrispondere le due facce strette rispettivamente a un sedicesimo non è stato per tutti intuitivo.
Per questo abbiamo piegato e ritagliato un nuovo modello, anche di dimensioni diversa,e lo abbiamo ricomposto incollando sul quaderno.

Il gioco del domino ha concluso questo breve percorso: abbiamo sistemato un mattoncino dopo l'altro , avendo cura che la distanza tra uno e l altro fosse minore dell'altezza, in modo che colpendo il primo cadessero tutti.
Grazie a Gemma Gallino che in una conversazione mi ha suggerito il mattoncino e il domino.

mattoncini