In Schoolmate.it utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza utente. Proseguendo nella navigazione, presti il consenso all'utilizzo dei cookie.

Accetto       Maggiori informazioni


Stampa
Visite: 2043

giratrottolattL'idea di partenza era di presentare un problema del Rally matematico transalpino che si è svolto a febbraio e segnalatomi dalla collega Cristina Trombin (conoscenza "feisbucchiana"). Cristina voleva accompagnare il problema con un origami che avesse proprio il diagramma del disegno del problema. 

 

giratrottolapCaso vuole che avevo imparato questa piccola trottola al Convegno di Roma dove avevo tenuto un laboratorio.

Il formato di carta di partenza per i due moduli della trottola è un rettangolo 2x3.

Nel ricavarlo abbiamo cominciato a parlare di frazioni (come a merenda con le mele), di figure simili per preparare fogli più grandi per realizzare trottole più grandi (dimensioni sempre 2x3... cosa deve cambiare per essere più grande?)
Ogni bambino ha disegnato da solo il rettangolo, per alcuni è stato difficile, ma ha comunque provato cercando di fare domande mirate per avere risposte utili.
Infine abbiamo chiuso la trottola e successivamente l'abbiamo "s-piegata" (riaperta) per poter osservare le pieghe sul foglio (diagramma).
Pieghe interessanti e subito un bambino mi ha detto di vedere quadrati incastrati.
Ma quanti quadrati ci sono in tutto?
Contateli e spiegate la strategia per contarli.

 

giratrottola1giratrottola2